Casino Online – Migliori Casinò legali con bonus massimi

Il gioco illecito deve essere sconfitto

caccia al gioco illecito

Anche se siamo nel periodo natalizio, le nostre Forze dell’Ordine non hanno tempo per pensarci perché continuano a “cacciare l’illegalità” (di qualunque si tratti), ma particolarmente sono orientati a controllare e monitorare il gioco illegale ed i casino online senza licenza aams, ed a far rispettare le normative vigenti, gli orari di accensione e spegnimento delle apparecchiature da intrattenimento. Le norme ci sono, i regolamenti regionali anche, ma bisogna che vengano recepiti e messi in pratica: questo è il compito delle Autorità di Polizia. Compito difficile, ma il gioco illecito deve continuare ad avere paura perché il territorio è completamente percorso da monitoraggi sulle sale da gioco, sale scommesse, bar, sale bingo.

Il territorio da Nord a Sud viene setacciato e l’attività di controllo delle nostre Forze dell’Ordine impegnate nel contrasto al gioco illegale è assai presente e pressante. Nella provincia di Venezia sono stati attenzionati 214 locali con otto denunce ai titolari mentre a Palerno è stato sanzionato un centro scommesse, riaperto senza alcuna autorizzazione a raccogliere gioco, dopo essere stato chiuso per lo stesso identico motivo.

Per quello che riguarda la zona di Venezia, l’operazione per combattere i casino online con bonus ma senza licenza aams è stata condotta dai Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia ed ha riguardato alcune sale da gioco dislocate in varie città tra Jesolo, Mestre e San Donà. Sono stati sanzionati il gestore di un bar multato di 4mila euro per avere in carico un apparecchio irregolare, i titolari di una sala che agivano senza aver ottenuto la prevista autorizzazione ed il proprietario di un locale che aveva raccolto giocate al di fuori degli orari consentiti dalla normativa locale.

In Sicilia, nel capoluogo, la Polizia Amministrativa e Sociale ha sequestrato un centro scommesse abusivo che, nonostante fosse stata comminata la chiusura dell’attività, aveva riaperto senza alcuna autorizzazione da parte del Questore ed aveva di conseguenza continuato a raccogliere le puntate dai giocatori come nulla fosse: ovviamente, è stato denunciato a piede libero.

Una ultima segnalazione che si riferisce a Roma, dove i Carabinieri hanno catturato un personaggio ricercato in campo internazionale dall’Interpol per la pendenza di un’ordinanza di custodia cautelare per due rapine a mano armata effettuate nel corso del 2015 nella provincia di Benevento. A tradirlo, ed ecco perchè la si vuole rendere nota ai più, è stata la passione per il gioco: infatti, gli uomini dell’Arma lo hanno individuato proprio durante una serie di controlli a tappeto nelle sale slot della città capitolina. L’uomo non ha opposto resistenza.

Si vuole continuare in questo viaggio che attraversa tutta la nostra Penisola e che tocca ognuno dei migliori siti italiani di casino online, e che accompagna le nostre Forze dell’Ordine ed i loro interventi, per tenere alta l’attenzione nel mondo del gioco d’azzardo: è rassicurante constatare che il territorio è protetto dai nostri Agenti che tutelano la sicurezza dei cittadini nei confronti del gioco illecito e di tutto quello che ci può “gironzolare” attorno.

“Ci piace” riferire che in questo modo si protegge anche il gioco pubblico ed i casino online legali italiani, riserva di Stato, che ha necessità si “scrollarsi di dosso” questa illecita concorrenza che contribuisce a rendere gli introiti degli operatori del gioco, seri e leciti, ulteriormente inferiori a quanto gli stessi meriterebbero di ottenere. E se per cancellare questa “concorrenza illecita” necessita la presenza costante delle nostre Forze dell’Ordine si è ben lieti ed orgogliosi di dire che questa presenza c’è… e “raccoglie anche buoni frutti”.